Vendere su Amazon Accedi
Questa pagina riguarda la vendita in: Regno Unito

Report IVA aggiuntiva

Che cosa contiene questo report?

Il Report IVA aggiuntiva contiene informazioni su vendite, rimborsi, resi, accrediti, movimenti merci transfrontalieri UE e acquisti non Amazon. In alcuni casi può inoltre già contenere le tue transazioni Amazon non calcolate. Consulta Cosa sono le transazioni non calcolate? per ottenere maggiori informazioni.

Nel Report IVA aggiuntiva, inoltre devi fornire i dettagli sulle vendite effettuate ad aziende su Amazon, nelle quali un acquirente ti ha contattato dopo la vendita per fornirti il suo numero di partita IVA, in modo da consentirti di emettere la fattura.

Nel report devono essere incluse informazioni sui seguenti tipi di transazioni:

  • Vendita non Amazon: l'acquirente acquista merci da te sul canale diverso da Amazon. In caso di transazioni tramite Gestione multicanale, è necessario fornire qui anche tali informazioni.
  • Rimborso non Amazon: devono essere specificate tutte le transazioni sul canale diverso da Amazon nelle quali viene effettuato un rimborso senza che le merci vengano restituite a te, o le merci vengono restituite in una data successiva.
  • Reso non Amazon: deve essere dichiarato per la restituzione di merci da parte di un acquirente di un canale diverso da Amazon nel tuo magazzino, quando il rimborso di tali merci è stato dichiarato separatamente. Questa transazione viene utilizzata esclusivamente per la registrazione del movimento delle merci restituite.
  • Credito non Amazon: se nello stesso periodo di riferimento hai dettagli sia sul rimborso effettuato per articoli restituiti da parte di acquirenti di un canale diverso da Amazon (rimborso) che sul trasferimento delle merci restituite al tuo magazzino (restituzione), questi possono essere dichiarati insieme.
  • Acquisto: tutti gli acquisti effettuati in Servizi IVA nei paesi per cui è stata eseguita la registrazione su Amazon. Questo include per esempio gli acquisti di scorte da un fornitore locale ed eventuali altri costi locali sostenuti. Anche se un fornitore non ha addebitato l'IVA, per esempio su una fornitura intracomunitaria di merci inviata a te in uno dei Servizi IVA nei paesi per cui è stata eseguita la registrazione su Amazon, questa deve essere dichiarata nella tua dichiarazione IVA estera. Tieni presente che puoi dichiarare l'importo IVA pagato alle autorità doganali in Servizi IVA dei paesi per cui è stata eseguita la registrazione su Amazon. In linea di principio, l'IVA pagata su acquisti e importazioni può essere detratta dall'IVA locale addebitata ai clienti. Questa regola può avere eccezioni, alcune delle quali possono essere specifiche del paese.
  • Movimento merci: deve includere tutti i movimenti delle tue merci tra i tuoi magazzini. Devi dichiarare solo i movimenti di merci che avvengono al di fuori della Rete logistica di Amazon.
  • Amazon B2C annullato: se un'azienda ti ha fornito un numero di partita IVA solo dopo aver ricevuto una fattura di vendita, è necessario correggere la fattura di vendita Amazon B2C emettendo una nota di credito per questo cliente e annullando poi la fattura Amazon B2C originale. Puoi fornire qui i dettagli della nota di credito. Questa nota di credito deve rispecchiare i valori della fattura originale, per esempio: i valori e gli importi dell'IVA devono essere identici; l'unica differenza è costituita dal segno che precede gli importi.
  • Amazon B2B corretto: se un'azienda ti ha fornito un numero di partita IVA dopo aver ricevuto una fattura di vendita, è necessario correggere la fattura di vendita di Amazon B2B emettendo una nota di credito e quindi una nuova fattura B2B (Business to Business). Puoi fornire qui i dettagli della nuova fattura. La nuova fattura deve contenere il numero di partita IVA dell'acquirente e le diciture obbligatorie necessarie nella fattura per transazioni B2B. Questa correzione potrebbe influire sull'IVA calcolata (per esempio nelle forniture di merci transfrontaliere nell'Unione europea e nel caso in cui siano applicabili le regole di inversione contabile previste per i servizi B2B).

Maggiori dettagli sulle informazioni da includere nel Report IVA aggiuntiva sono disponibili nel foglio Aiuto per il tipo di transazione nel modello Report IVA aggiuntiva.

Quando devo compilare e caricare questo report?

Il Report IVA aggiuntiva deve essere compilato entro le 23:59 (ora italiana) del 6 di ogni mese. Utilizza il modello in Servizi IVA su Amazon, e carica il report compilato in Servizi IVA su Amazon.

Come si modifica questo report?


  1. Scarica il modello Report IVA aggiuntiva. Aggiornalo con le tue transazioni del mese precedente.
  2. Se apporti modifiche entro il 6 del mese, carica il report aggiornato in Servizi IVA su Amazon, e clicca su Crea dichiarazioni.
  3. Se apporti modifiche dopo 6 del mese, clicca su "Invia messaggio al consulente fiscale". Invia il report aggiornato nel messaggio. Il tuo consulente fiscale ti guiderà nei passi successivi.
Accedi per utilizzare lo strumento e ottenere assistenza personalizzata (compatibile solo con browser per computer). Accedi


Raggiungi milioni di clienti

Inizia a vendere su Amazon


© 1999-2022, Amazon.com, Inc. or its affiliates